Archivi categoria: Pesci

Trote del Trentino IGP

Le Trote del Trentino IGP vengono allevate nelle province di Trento e Brescia. Hanno il dorso verdastro, una fascia rosea su entrambi in fianchi, ventre bianco e delle macchie scure presenti su tutto il loro dorso. La loro carne è bianca, tenera, compatta e magra con sapore delicato di pesce, sono facilmente deperibili e possono essere conservate in frigo per massimo 2/3 giorni, altrimenti surgelate. Sono ottime in padella, al forno e al cartoccio.
Nel 2013 è stato iscritto nell’elenco delle Indicazioni Geografiche Protette (IGP).

Salmerino del Trentino IGP

Il Salmerino del Trentino IGP è un pesce che viene allevato e prodotto nelle province di Trento e Brescia. Vengono allevati in vasche di cemento, l’acqua utilizzata deve provenire da acque sorgive, fiumi, pozzi o torrenti. E’ un pesce salmonato con una corposità ridotta, pochi grassi e carne soda, tenera e asciutta e ha un sapore delicato di pesce. Va conservato per pochi giorni in frigorifero ed è ottimo in forno o in abbinamento ad erbe aromatiche.
Nel 2013 è stato iscritto nell’elenco delle Indicazioni Geografiche Protette (IGP).

Tinca Gobba Dorata del Pianalto di Poirino DOP

La Tinca Gobba Dorata del Pianalto di Poirino DOP è un pesce allevato e cresciuto nelle province di Torino, Asti e Cuneo. Le sue branchie sono colore rosso vivo, umide e prive di muco, il corpo è rigido e sodo di colore grigio e verde ma sempre molto lucente e i suoi fianchi sono di colore giallo dorato. Le sue carni sono particolarmente tenere e tradizionalmente viene consumata fritta oppure marinata in aceto, vino bianco ed erbe aromatiche nella classica preparazione del “carpione piemontese”.
Nel 2008 ha ottenuto il riconoscimento DOP.

Lo Stocco di Mammola

Lo Stocco di Mammola viene prodotto nella provincia di Reggio Calabria e si ottiene da merluzzi essiccati, è di colore bianco, ha la forma caratteristica del merluzzo aperto ed ha un sapore corposo. La sua lavorazione è esclusivamente artigianale, si tranciano le pinne esterne e quindi il merluzzo viene messo in acqua corrente, successivamente verrà aperto, ripulito e infine essiccato. Lo Stocco di Mammola viene utilizzato in cucina come antipasto, secondo piatto o per preparare dei sughi, viene abbinato solitamente con vino rosso.

Cozza di Scardovari DOP

La Cozza di Scardovari DOP viene allevata nel comune di Poto Tolle in provincia di Rovigo. Il seme della cozza viene raccolto raschiando le superfici sommerse, pescando su banchi naturali o catturando la semina che si fissa sulle corde. Successivamente avviene la semina e infine la raccolta delle Cozze di Scardovari che devono raggiungere la taglia minima di 5 cm, la raccolta è manuale, il prodotto viene sgranato, calibrato e risposto in appositi sacchi. Il processo di confezionamento consiste in varie operazioni, lavaggio, ispezione e controllo e pesatura, viene avviato alla spedizione entro le 48 ore dalla pesca.
Nel 2013 ha ottenuto il riconoscimento DOP.

Acciughe sotto sale del Mar Ligure IGP

Le Acciughe sotto sale del Mar Ligure IGP vengono pescate nell’area del Mar Mediterraneo denominata Mar Ligure e vengono lavorate nel territorio della regione Liguria. Le acciughe devono risultare intere, la loro pelle deve essere molto fine e in parte ancora visibile, i filetti devono apparire morbidi e aderenti alla lisca, il colore è differente e varia dal rosa al bruno intenso, il sapore asciutto e vivacemente sapido. La taglia massima delle acciughe sotto sale del Mar Ligure IGP è di 20 cm di lunghezza, dopo la cattura devono essere sistemate in apposite cassette di legno ed entro 12 ore devono essere lavorate, cosparse di sale marino e fatte stagionare a temperatura costante per 40/60 giorni.
Nel 2008 è stato iscritto nell’elenco delle Indicazioni Geografiche Protette (IGP)