Provolone Valpadana

Il Provolone Valpadana è un formaggio che fila e si trasforma, viene avvolto e si modella, è lavorato oggi come in passato. La filatura è ancora oggi il momento cruciale della lavorazione del Provolone Valpadana D.O.P.  viene fuori un nastro, poi avvolto su se stesso, e infine modellato in modo che non restino all’interno bolle d’aria. Poi si passa alla modellatura che designa la forma (sferica, a pera, a mandarino, cilindrica, a pancetta, a salame) e il formato (da pochi etti a oltre 100 chili).
Due sono le tipologie di Provolone Valpadana: dolce e piccante.

www.provolonevalpadana.it

Vernaccia di San Gimignano Docg

La storia del vino Vernaccia di San Gimignano  ha radici antiche,  da atti e documenti storici sembra che  la sua produzione sia iniziata intorno all’anno 1200. L’area di produzione è quella del territorio comunale di San Gimignano. Ha un colore   giallo paglierino con riflessi dorati che si accentuano con l’invecchiamento, il suo profumo è fine e delicato. Nel l 1966 è il primo vino italiano ad ottenere la Denominazione di Origine Controllata  e nel 1993 ha ottenuto il marchio Docg.

www.vernaccia.it

 

 

Ragusano DOP

Il Formaggio Ragusano è prodotto con latte vaccino intero crudo, lavorato tradizionalmente con utensili in legno.
Le sue caratteristiche sono crosta liscia, sottile, compatta; colore giallo dorato o paglierino tendente al marrone con il protrarsi della stagionatura. Pasta bianca tendente al giallo paglierino, compatta.
Gradevole, dolce e poco piccante nei primi mesi di stagionatura, tendente al piccante a stagionatura avanzata.

www.consorzioragusanodop.it

Montasio

Il  Montasio è un formaggio a pasta cotta, semidura, ottenuto esclusivamente con latte bovino prodotto nella zona di produzione, il Friuli, il Veneto orientale nelle province di Belluno e Treviso ed in parte le province di Padova e Venezia. Il tipo fresco ha un sapore morbido e delicato che ricorda il latte da cui viene prodotto, quello mezzano risulta essere più deciso e quello stagionato assume gusti particolarmente aromatici con piccantezza non eccessiva adatto ai consumatori che preferiscono gusti forti e decisi.
ll latte viene trasformato in formaggio utilizzando delle tecniche morbide che non causano sconvolgimento particolari alla flora microbica e batterica originale. Per far ciò si utilizza latte crudo, fresco, che non ha subito trattamenti energici.
Il formaggio Montasio il 12 giugno 1996 ha ricevuto il riconoscimento (D.O.P.) Denominazione d’Origine Protetta.

www.formaggiomontasio.net

Casciotta d’Urbino

La vera “Casciotta d’Urbino” è prodotta esclusivamente nel territorio della provincia di Pesaro-Urbino, secondo tecniche casearie di radici antiche rigidamente regolamentate.
E’ un prodotto D.O.P. le cui caratteristiche organolettiche e merceologiche derivano prevalentemente dalle condizioni ambientali e dalle consuetudini di fabbricazione esistenti nella zona di produzione. La “Casciotta d’Urbino” è formaggio grasso a pasta semicotta, ottenuto con latte di pecora intero in misura variabile  e di latte di vacca intero proveniente da due mungiture giornaliere.
E’ usato come formaggio da tavola ha il colore della pasta bianco-paglierino, sapore dolce, caratteristico del latte di provenienza.

www.casciottadiurbino.it

Caciocavallo Silano

Il Caciocavallo Silano è fra i più antichi e tipici formaggi a pasta filata del Mezzogiorno.
Ha ottenuto l’ambita D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta) entrando così nei marchi di tutela comunitari.
E’ un formaggio prodotto esclusivamente con latte intero fresco proveniente da allevamenti  bovini situati nel territorio, con un processo di lavorazione che affonda le sue radici nella più nobile tradizione casearia meridionale.
L’area di produzione del Caciocavallo Silano si colloca in prevalenza lungo la dorsale appenninica meridionale, nelle regioni di Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia.

www.caciocavallosilano.it

Il Tartufo di Toscana

Il tartufo bianco è  la specie di maggior pregio e diffusione presente in Toscana  con una buona raccolta.  Lo si può trovare  in alcune aree  del Mugello, del Casentino, della Val Tiberina  e ale piuttosto ampia che si estende dal Valdarno inferiore fino al confine col Lazio (San Casciano dei Bagni). Tale fascia comprende il Valdarno Inferiore, la Valdera, il Volterrano, le colline del Chianti, la Valdelsa, la Val d’Arbia, le Crete Senesi, parte della Val di Chiana e della Val di Paglia. Le tartufaie si localizzano in corrispondenza di ambienti molto particolari, con caratteristiche in grado di garantire a questo pregiato fungo la contemporanea presenza di piante simbionti e di terreni umidi, soffici e calcarei. Si può trovare per esempio il tartufo bianco in boschi di fondovalle, in boschi lungo corsi d’acqua, su pioppi, salici, noccioli oppure su querce vicino ai coltivi o ai margini dei pascoli.

Pecorino Toscano DOP

Il Pecorino Toscano e’ un formaggio a pasta tenera o semidura ed è prodotto esclusivamente con latte di pecora intero con l’ausilio delle più moderne tecnologie che riproducono fedelmente i procedimenti tramandati nei secoli.Il formaggio Pecorino Toscano DOP si riconosce dal marchio di origine, che viene impresso su ogni forma. La marchiatura avviene soltanto dopo aver controllato le forme una per una ed aver verificato che rispondano al 100% al Disciplinare di Produzione.

Ha ottenuto il prestigioso riconoscimento DOP dalla Commissione Europea nel 1996

www.pecorinotoscanodop.it

Taleggio DOP

Il Taleggio è un formaggio con radici molto antiche, la zona d’origine è la Val Taleggio, da cui deriva il nome del formaggio, in provincia di Bergamo.
Il Taleggio ha la crosta sottile, di consistenza morbida e di colore rosato naturale, la pasta è uniforme e compatta dal colore che va dal bianco al paglierino. Il sapore è dolce e leggermente aromatico e l’odore è caratteristico. E’ un alimento energetico, ricco di proteine, sali minerali e vitamine A e B2. La composizione dei grassi è equilibrata e ha la caratteristica di essere molto digeribile; è naturale e senza nessun additivo aggiunto soprattutto durante la stagionatura. Nel 1996, il Taleggio ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta (DOP).

www.taleggio.it

Parmigiano Reggiano

Le origini del Parmigiano Reggiano risalgono al Medioevo e ancora oggi viene prodotto con gli stessi ingredienti, negli stessi luoghi e con gli stessi sapienti gesti rituali. I maestri caseari producono questo formaggio con latte pregiato della zona d’origine, caglio naturale, sale e nessun additivo. Il Parmigiano Reggiano è un formaggio a pasta dura e a lunga stagionatura, è ricchissimo di proteine, vitamine e minerali.

www.parmigiano-reggiano.it